È partito “Ci sto? Affare fatica”, un progetto che coinvolge 70 ragazzi nei comuni di Legnago e Cerea

Gli abitanti di Legnago e di Cerea, da qualche giorno, non hanno potuto fare a meno di notare la presenza di alcuni giovani impegnati in azioni di pubblica utilità, come ad esempio la pulizia dei quartieri piuttosto che la manutenzione dei parchi o la ritinteggiatura della panchine.

Si tratta degli adolescenti che hanno deciso di aderire a “Ci sto? Affare fatica”, un progetto nato dalla collaborazione tra la cooperativa sociale “Areté” e le amministrazioni comunali di Legnago e Cerea. L’obiettivo dell’iniziativa, che coinvolge dei gruppi di ragazzi con un’età compresa tra i 14 e i 19 anni, mira a prendersi cura dei beni comuni presenti sul territorio.

La prima settimana di “Ci sto? Affare fatica” è cominciata all’insegna dell’entusiasmo; ognuno dei settanta partecipanti si è messo a completa disposizione dei tutor e dei volontari adulti (handyman) che li coordinano, accettando di buon grado di “sporcarsi le mani”.

«È il tempo per vivere momenti di condivisione di obiettivi e fatiche, nascita di nuove amicizie e collaborazioni, scambio fra giovani generazioni e saggi handyman», sottolineano con soddisfazione i membri della cooperativa sociale “Areté”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *